fbpx

Alla scoperta del FaceTraining

Ciao sono Veronica Rocca fondatrice del FaceTraining, un protocollo che insieme all’idratazione ti aiuterà a tonificare, definire e distendere il tuo viso.

Puoi inserire facilmente questi movimenti nella tua skincare routine quotidiana rendendola più completa ed efficace.
E’ consigliabile eseguire le sessioni di FaceTraining® due volte al giorno per 10-15 minuti. Ricordati di effettuare i passaggi sempre con il viso ben deterso e le mani pulite.

Per iniziare andiamo a vedere a come preparare la pelle ai massaggi con una sorta di riscaldamento.

Passaggio 1 – Applicazione olio

Alla scoperta del FaceTraining
Applica un olio viso per diminuire l’attrito (puoi utilizzare anche la tua crema idratante purché sia abbastanza corposa e non si assorba immediatamente, oppure puoi aggiungere un paio di goccine di olio alla tua crema)

Passaggio 2 – “Virgoletta”

Alla scoperta del FaceTraining
Il movimento che andiamo a fare è molto semplice, si tratta di una “virgoletta” (anche detto“Flick”) verso l’alto effettuata con indice e medio della mano corrispondente alla guancia trattata. L’atra mano (sempre con indice e medio) fa una leggera trazione controlaterale. Ricordati di mantenere la mano leggera e una volta compreso bene il movimento, aumenta la velocità! Dividi idealmente il viso a segmenti per non tralasciare nessuna zona.

Passaggio 3 – Fronte

Alla scoperta del FaceTraining
Non dimenticare la fronte, dove il movimento verrà effettuato con entrambe le mani alternate, spostandoti da destra verso sinistra e viceversa. (Non cambiare la direzione della virgoletta però, sempre verso l’alto)

Passaggio 4 – Nasolabiali

Alla scoperta del FaceTraining
Concentrati sulle zone più bisognose. Come le pieghe naso-labiali (cercando di “aprirle” e distenderle)

Passaggio 5 – Zampe di gallina

Alla scoperta del FaceTraining
Le zampette di gallina, altro punto solitamente bisognoso.

Passaggio 6 – Rughe glabellari

Alla scoperta del FaceTraining
E infine al centro delle sopracciglia, dove troviamo le rughe glabellari.

Passaggio 7 – Idratazione con Rocchetta

Alla scoperta del FaceTraining
Per potenziare gli effetti di tutti i massaggi è bene non trascurare l’idratazione che deve avvenire sia dall’esterno che dall’interno bevendo Acqua Rocchetta, la tua amica per la pelle.